Celiachia e dermatite

Celiachia e dermatite: sintomi e cause

 

La dermatite erpetiforme è una patologia cutanea cronica caratterizzata da una eruzione cutanea pruriginosa e vescicole che si sviluppano principalmente su gomiti, ginocchia, glutei e cuoio capelluto. È spesso associata a una condizione chiamata celiachia, un disturbo autoimmune scatenato dalla reazione al glutine, una proteina presente in cereali come il grano, l’orzo e la segale. La dermatite erpetiforme è rara, ma la sua comprensione è essenziale per coloro che soffrono di celiachia o di questa specifica affezione cutanea.

Sintomi e caratteristiche

La dermatite erpetiforme è spesso definita dalla presenza di sintomi cutanei specifici. I principali segni e sintomi includono:

  • Vescicole piene di liquido che si sviluppano in gruppi e sono particolarmente pruriginose
  • Rossore e infiammazione in particolar modo nei pressi dell’area circostante le vescicole
  • Grattamento e abrasioni proprio a causa del prurito intenso
  • Dolore e disagio significativi causati dal prurito.

Connessione tra dermatite erpetiforme e celiachia

La dermatite erpetiforme è considerata una manifestazione cutanea della celiachia. Questa relazione è strettamente correlata all’assunzione di glutine.

Quando una persona con celiachia consuma glutine, il suo sistema immunitario reagisce in modo anormale e attacca il rivestimento dell’intestino tenue, causando danni. Questa reazione autoimmune può anche scatenare la formazione di complessi antigeni-anticorpo chiamati immunoglobuline A (IgA) nella pelle. Queste IgA si accumulano nei depositi della pelle, causando l’infiammazione e la formazione delle vescicole tipiche della dermatite erpetiforme.

Diagnosi e gestione

La diagnosi della dermatite erpetiforme coinvolge spesso una biopsia cutanea, in cui si preleva un campione di tessuto cutaneo per l’analisi. Questo può confermare la presenza di immunoglobuline A (IgA) nella pelle. La gestione della dermatite erpetiforme comporta principalmente l’adozione di una dieta priva di glutine rigorosa. L’eliminazione completa del glutine dalla dieta è essenziale per alleviare i sintomi e prevenire le eruzioni cutanee.

L’assistenza da parte di un biologo&nutrizionista specializzato nella celiachia può essere preziosa per garantire una corretta alimentazione senza glutine.

Conclusioni

In conclusione, la dermatite erpetiforme è una condizione cutanea pruriginosa associata alla celiachia. È essenziale riconoscere questa connessione e adottare una dieta senza glutine per gestire efficacemente questa condizione. La dermatite erpetiforme può causare notevoli disagi, ma con la diagnosi precoce e il trattamento appropriato, le persone affette possono ottenere sollievo dai sintomi e migliorare la qualità della loro vita.

In collaborazione con

Dott.ssa Simona De Lorenzo

Biologa e Nutrizionista
Docente di Corsi di Formazione sulla Sicurezza del Lavoro e Alimentare
Istruttrice di Mindfulness